ITINERARI E SOGNI PDF Stampa E-mail
  provinciadiroma1.jpg
  Con il patrocinio dell’Assessorato alle Politiche Culturali della Provincia di Roma
 
LOCANDINA_Itinerari_e_sogni_Buscaglia.jpg

  Quadri ad olio e Sculture

 
dal 7 al 21 maggio 2011, dalle 17.00 alle 22.00
 Ingresso libero

  Inaugurazione sabato 7 maggio 2011, ore 18.00


 
  La mostra, ospitata nella galleria Spaziottagoni dal 7 al 21 maggio 2011, rappresenta una tappa di grande rilievo nel percorso artistico di Franca Buscaglia . “Itinerari e Sogni” è la testimonianza di come l’artista, sin dagli anni settanta, si sia espressa in maniere solo in apparenza contrastanti. 

Scrive Angela Noya, curatrice:

Figure in movimento in eventi di massa o individui tesi verso l’azione, cui fanno da controcampo altre opere, dove l’artista si fa catturare da composizioni astratte in una sorta di omaggio alla natura e al creato. Emerge, come vero Leit Motiv, l’uso persistente dei toni di blu, che caratterizza e imprime alle opere atmosfere cariche di tensioni e di sospensioni temporali. Un’unica grande passione per il colore e la materia è la base motrice dell’oscillazione espressiva che tra formale e informale, tra pittura e scultura, domina le sue composizioni fin dagli esordi.

Pittura d’impegno politico e sociale, espressa da opere, come la grande tela, che racconta una folla di manifestanti in marcia, composta da poche figure in primo piano, evocazione della celeberrima composizione del Quarto Stato di Pellizza da Volpedo.

Pittura di liberazione informale dove tutto è affidato allo sfaldarsi e al ricomporsi di colori solari di grande tensione plastica, dove il prevalere e l’accentuato uso del blu sembra voler sottolineare ed esaltare il “pathos” delle materie spurie.

Due strade che Franca Buscaglia percorre parallelamente senza che l’una penalizzi l’altra, sono la testimonianza di una personalità complessa che non teme la contaminazione tra generi e rifugge dal formalismo delle etichette. La mostra è completata da alcune sculture che offrono, qualora servisse, un ulteriore saggio della sua capacità artistica e da una piccola, ma rappresentativa galleria di ritratti: le amiche e le compagne con cui condividere sogni e fantasticherie.

E’ un itinerario stimolante e affascinante, quello che ci si presenta davanti, un invito a seguire il racconto del sogno di un’artista.
Ci auguriamo che tutti sappiano comprendere e apprezzare il suo lavoro e il suo impegno.
 
Testimonianze e critiche di:
Patrizia Cecconi
Marco Cinque
Daniela De Nicolò
Massimo De Rocchis
Angela Noya

 

Ufficio stampa:
Caterina Falomo - Pennarossapresslab
Cell. 346 85 13 723 – caterina@pennarossapresslab.it

 

 




Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Blogmarks!
 
< Prec.   Pros. >
Mameli 7
28divinojazz.jpg
Advertisement